Lettera della Moglie di un Operaio Fiat

Mi chiamo Maria e sono la moglie di Tommaso Pirozzi lavoratore della Fiat di Pomigliano d’Arco, da anni in cassa integrazione, e come migliaia di altri lavoratori, rischia che allo scadere della cassa integrazione si ritroverà senza lavoro e senza stipendio.

Come tante mogli, figlie e donne siamo stufe di subire scelte sbagliate che alla fine portano alla perdita del lavoro a frustrazioni e ad una crisi senza precedenti che coinvolge noi le nostre famiglie e tutto il territorio.

Ho letto la lettera delle mogli dei lavoratori di Pomigliano, sul contatto di mio marito, la condivido e mi associo alla loro/nostra disperazione.

Siamo stufe di restare ferme ad aspettare, ormai è chiaro il vero obbiettivo di Marchionne…., vogliamo farci sentire e urlare il nostro sconforto, chiediamo con forza di essere ascoltate, per questo motivo invito tutte le donne della provincia a partecipare all’assemblea che si terrà venerdì alle 10.00 presso POMIGLIANO d’ ARCO VIA MASSERIA CRISPO N° 16, per costituire di fatto un più ampio comitato di lotta di donne, indipendente dalla politica e dai sindacati, per permettere proprio a donne come me, non iscritte a partiti o sindacati, di dare un forte contributo ai lavoratori, ai nostri padri, mariti e compagni.

Negli ultimi tempi tra la gente ho sentito sempre di più la volontà di partecipazione di essere di aiuto, non basta il solo lamentarsi, penso sia giunto il momento di agire di essere parte della lotta, dopotutto se i nostri uomini perdono il lavoro è la fine per tutti noi, le nostre famiglie e il territorio.
Stando al fianco di mio marito tante volte l’ho sentito dire “ se non ora quando”, ebbene mai come stavolta lo condivido e vi dico, SE NON ORA QUANDO.

Ps/ nonostante l’assemblea si faccia nei locali dello SLAI ci tengo a precisare che il comitato è indipendente da partiti e sindacati.

Partecipiamo tutte.

Comments are closed.